IT Bag Vegan?


Ciao ragazze oggi parliamo di borse! Solitamente le donne si suddividono in due tipologie: quelle dalla SIGNORA BORSA e quelle dalle MILLE E UNA BORSA, mi spiego meglio..
Analizziamo la prima categoria: le donne con la Signora Borsa.
Premettiamo che la borsa è sicuramente uno status symbol: avere la 2.55 di Chanel, la Kelly di Hermès o la Baguette di Fendi (originali ovviamente!) è indice di classe e affermazione per molte donne. In genere questa tipologia di donna utilizza la stessa borsa ogni giorno cambiandola in poche occasioni.
A volte invece si è semplicemente maniache delle borse come me, troppo difficile resistere alla tentazione, anche perchè sicuramente l'ultima uscita in collezione è proprio quella ci mancava  e diciamo la verità..sta bene su tutto, non si può non comprarla! ;-)
Poi c'è la seconda categoria, ovvero le donne dalle Mille e una Borsa, quelle che preferiscono avere tanti modelli  a prezzi accessibili in modo da cambiarla spesso in base al look del giorno e perchè no anche in base all'umore!
Io mi classifico a metà: quasi tutte le mie borse sono griffate, ne compro tante e le cambio spesso. La fortuna è che sono una patita delle clutch quindi essendo più piccole costano meno!
Mi piace anche acquistare borse esclusive da giovani brand emergenti perchè spesso sono molto più belle di quelle famose!
Ma come fa una donna Vegan ad avere una IT Bag visto che sono sempre tutte in pelle?
Io ho scelto come assoluta IT Bag la Falabella di Stella McCartney, un modello perfetto per il giorno ma anche di sera, in stampa leopardata nella tonalità del grigio. Ho scelto LEI perchè innanzitutto la stilista essendo vegetariana non utilizza materiali animali nè per scarpe nè per borse (facendo inspiegabilmente eccezione per lana in alcuni pochi modelli) e poi perchè ogni volta che la vedevo in vetrina o nelle riviste sentivo proprio che doveva essere mia (ah l'amore..).
Se però si vuole avere una bella borsa di marca a prezzi più contenuti basta puntare alla linea cheap dei grandi brand, ad esempio Armani Jeans, Moschino Cheap and Chic, D&G ecc.
Il concetto è semplice: costo inferiore, materiali economici quindi difficilmente si trova pelle e simili. Vale comunque sempre la regola dell'etichetta, non fatevi ingannare dal prezzo relativamente basso perchè spesso viene utilizzata pelle di scarto o in piccole quantità nonostante il prezzo basso.
E voi in che categoria vi collocate girls?
La mia Falabella di Stella McCartney abbinata ad una felpa con applicazioni Promod, orologio Hip Hop e bracciale Swarovski

Commenti

  1. Bellissima!!
    Anch'io sono un po' a metà , nel senso che ho un paio di borse con griffe importanti (gucci e prada), e poi ne ho un'infinità di marche molto più accessibili come guess, nannini, blugirl, byblos, per poi finire con un numero indeterminato e indeterminabile di borse senza alcun marchio conosciuto. Le borse sono irresistibili agli occhi di me DONNA :)))
    ahahahaha
    un bacio a presto!
    http://cyrilmakeup.blogspot.it

    RispondiElimina
  2. assolutamente irresistibili..gli uomini non potrebbero mai comprendere ;-)

    RispondiElimina

Posta un commento