La borsa nera


Il mio ultimo acquisto sembra una scusa: "non avevo una borsa da giorno nera, ho dovuto comprarla! ;-)".
In realtà non è una scusa, è più forte di me: le borse mi piacciono colorate o comunque stampate con una bella fantasia. Con i saldi però ne ho approfittato e ho acquistato una shopper nera di Armani Jeans con fondo in vernice e fiocchetto bon ton. Le borse della linea cheap di Armani sono quasi tutte Vegan anche se non si direbbe a vederle, infatti il materiale di cui sono fatte è davvero simile alla pelle (la mia è in poliuretanica, pvc, poliestere e cotone). 
Spesso sento le donne Vegan dire che boicottano i materiali troppo simili alla pelle perchè possono indurre gli altri a pensare di essere incoerenti. Personalmente è un concetto che non condivido proprio perché in questo modo possiamo dimostrare anche ai più scettici che VESTIRE VEGAN SI PUO’ senza dover rinunciare allo stile o alle marche. Certo sappiamo tutti che Armani non ha pensato a questa linea per i vegani, ma solo per abbracciare un target più ampio di clientela visti i prezzi più bassi, ma non credo che si debba guardare solo il lato negativo della cosa. Tanto diciamoci la verità.. non sarà certo l’unico stilista  a far produrre a basso costo, in Italia non produce praticamente più nessuno se non le piccole aziende che ovviamente hanno prezzi molto meno abbordabili. Insomma la perfezione è difficile da raggiungere sia da parte dei produttori che da quella dei consumatori, ma intanto ci possiamo accontentare di acquistare Vegan, la scelta c’è e non abbiamo davvero più scuse!

Commenti