Nuovo look alle vecchie giacche e non solo...


Partiamo dal presupposto che non siate sarte e quindi valutiamo solo semplici variazioni, ma d’effetto. Che siate amanti dello stile retrò, di quello minimal, di quello bon ton o casual, c’è un dettaglio utile a tutte: i bottoni.
Spesso li sottovalutiamo, compriamo una giacca che ci piace e non prendiamo in considerazione il fatto che con la semplice sostituzione dei bottoni, il nostro capospalla possa cambiare radicalmente. Basta seguire pochi accorgimenti e il vecchio capospalla assumerà un aspetto completamente nuovo: i consigli che seguono si possono applicare per giacche, cappotti, mantelline, camicette e maglioni.



1. la cosa principale è scegliere dei bottoni di qualità, andate nelle mercerie meglio fornite e scoprirete che c’è da diventare matte in mezzo a tutti quei colori e modelli!

2. le dimensioni: medio/grandi vanno bene per i cappotti, le mantelline e i capispalla pesanti in genere. I bottoni di medie dimensioni invece sono ideali per le giacche, i cardigan e i maglioni spessi, mentre quelli piccoli sono da utilizzare per le camicette, gli chemisier e in generale tutti i sottogiacca.

3. non dimenticate di uscire di casa con le idee bene chiare: ricordate che se cambiate i bottoni di una giacca, un cappotto o una camicetta, dovrete ricordarvi di comprarne anche per i polsini e di dimensioni più piccole rispetto all’abbottonatura centrale.

4. le fantasie: se il capospalla è in tinta unita, via libera a bottoni colorati o stampati.
Se non vi piace passare inosservate potete azzardare con gli abbinamenti: il cappottino vintage color senape sarà meraviglioso con dei grossi bottoni viola ad esempio.
Per le occasioni più formali o per andare in ufficio invece potete scegliere dei bottoni dorati e argentati non troppo lavorati, ma che daranno un tocco di luce alla classica giacca tailleur.
La stessa giacca classica può essere trasformata in un’elegante giacca da sera se arricchita da bottoni gioiello e una splendida spilla lucente sul rever.
Se il capospalla è fantasia le opzioni sono due:
- si può scegliere di far foderare i bottoni del colore predominante o meglio ancora della stessa fantasia (ma questo implica che abbiate dei pezzetti di tessuto uguali ed è un po’ difficile)
- in alternativa si può scegliere una tinta unita che stacchi completamente dalla fantasia in modo che risaltino
 
Dettagli non vuol dire solo bottoni, potrete infatti rifare il look al vostro cappotto preferito anche con altri accessori che troverete sempre in merceria: colli e polsi in finta pelliccia, spille da puntare sul rever, passamanerie da cucire sugli orli e molto altro ancora.
Nel caso delle passamanerie, affidatevi ad una sarta se non siete brave a cucire così il risultato sarà impeccabile.
Se preferite un dettaglio in pelliccia ecologica, fate in modo che sia solo uno: scegliete o il collo o i polsi, altrimenti invecchierebbe il capo anziché ringiovanirlo.
Anche in questo caso optate per l’aiuto di una sarta se non siete pratiche o meglio ancora, scegliete modelli staccabili in modo da indossarli solo quando ne avrete voglia.

Commenti