Col pancione, ma con stile!

Blake Lively (fonte immagine Pinterst)
È giunto il fatidico momento: scopri di essere incinta, ti senti al settimo cielo e inizi a girare tutti i negozi di infanzia per acquistare quei piccolissimi body e quelle adorabili tutine.
Nel frattempo i primi mesi passano e in men che non si dica ti ritrovi con un pancione non indifferente.
E qui scatta l’allarme: e ora cosa mi metto???
 
Molte donne si lasciano conquistare dai negozi premaman, ma altre preferiscono sfruttare i capi del proprio guardaroba.
Nell’ultimo caso bisogna fare attenzione soprattutto alla lunghezza perché man mano che la  pancia cresce, l’abito si accorcia  quindi sarebbe meglio puntare a lunghezze medie onde evitare di ritrovarsi un vestito mini.
 
Se sei alta e abbastanza snella i vestiti lunghi sono sicuramente il modello che più ti si addice.
Se invece sei bassina evita questo outfit perché altrimenti risulteresti troppo tonda!
Avrai sicuramente nell’armadio un cardigan o una maglia senza bottoni da lasciare sempre aperta, da  abbinare a un top o una t-shirt comoda.
Le camicie purtroppo le dovrai accantonare per qualche mese a meno che tu non voglia far saltare i bottoni!
 
Se agli abiti preferisci i pantaloni, puoi sfruttare i modelli con coulisse in vita, ma dipende dalla dimensione della pancia, perché ad un certo punto anche quelli saranno stretti.
Sta a te se valutare l’utilizzo di una tuta (se proprio devi!). Evita le tuniche come quella che ha indossato Angelina Jolie (foto sotto), chissà cosa le è passato per la mente quando ha deciso di mettersela addosso..

Angelina Jolie (fonte immagine Pinterest)
 
In inverno il problema maggiore sono sicuramente le giacche: difficile chiuderle con il pancione. A meno che nel tuo armadio non ci sia una mantellina o un poncho, questo potrebbe essere uno dei capi che dovrai acquistare appositamente. Puoi però optare per un modello senza bottoni, con cintura in vita che potrai utilizzare anche dopo la gravidanza.

Gwen Stefani (fonte immagine nanopress.it)

Le scarpe devono essere rigorosamente comode quindi con pochissimo tacco e largo, le ballerine sono troppo rasoterra e non vanno bene per la schiena quindi per qualche mese dovranno rimanere nella scarpiera. Assolutamente no ai tacchi altissimi  (vedi Belen nella foto sotto), sono dolorosi e soprattutto pericolosi: con il tacco alto avete più possibilità di inciampare e fare male a voi e al bambino.

Belen (fonte immagine Pinterest)

Ecco invece qualche regola per chi preferisce andare sul sicuro acquistando premaman.
Quando scegli un capo  chiediti sempre quando pensi di indossarlo, inutile acquistare capi troppo eleganti se sai che non avrai occasione di indossarli.
Il vantaggio del premaman  è che sono studiati apposta per questo importante momento della vita, quindi i tessuti sono di qualità e i modelli pratici: ad esempio gonne e abiti sono più lunghi sul davanti, per compensare la crescita del pancione.
A differenza dei capi recuperati dall’armadio, quelli premaman sono studiati per fare in modo che la stoffa si adatti al pancione, si allarghi e si allunghi senza rovinarne la forma.
 

Commenti

  1. Ottimi consigli!! Quando ero in gravidanza a volte era un problema vestirsi..
    A proposito ho votato il tuo post in Top of The Post: http://weddingplannerinbrianza.blogspot.it/2014/10/top-of-post_27.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie cara, non sapevo di esserci :-) visiterò il tuo blog!

      Elimina

Posta un commento