Un cappottino per l'autunno


Asos

L’estate è decisamente finita, ma prima di buttarci a capofitto nell’inverno godiamoci l’autunno con quei capi che fanno tanto mezza stagione, come nel caso dei cappottini leggeri che ci accompagnano pian pianino alla stagione fredda.
Per noi vegan inizia il periodo dello “spulciamento” delle etichette, infatti inizia  a vedersi la lana tra gli scaffali, anche se in piccola parte.
Ma non disperate ci sono io per voi, come sempre pronta a leggere tutte le etichette dei capi più interessanti e alla moda.

Intanto vi propongo questa prima selezione, iniziamo con un modello destrutturato di Love, facilmente adattabile a diversi outfit, perfetto come quello indossato dalla modella con skinny jeans e tacchi, ma anche in versione casual con boyfriend jeans e sneakers o meglio ancora con le attualissime stringate. Il modello senza forme è adatto a diversi tipi di fisico, non è fasciante quindi  è perfetto per camuffare i fianchi abbondanti di un fisico a pera o la pancetta di un fisico a mela, mentre è sconsigliato nel caso del fisico a rettangolo perché in questo caso bisogna “inventarsi” le curve quindi è meglio un modello più strutturato.
Sempre morbido ma un po’ più strutturato il cappottino River Island grigio melange molto elegante, indossabile anche un bel tailleur per il lavoro. Anche in questo caso è indossabile tendenzialmente da tutti i tipi di fisico.
Più casual e sbarazzino il cappottino Asos rosa confetto, molto carino l’abbinamento proposto dalla modella con un boyfriend jeans e sandali (io eviterei però il modello con cinturino alla caviglia).
Infine ho scelto un cappottino di Zara molto semplice da abbinare con ogni look, semplice e pratico anche grazie al cappuccio.
Insomma anche in autunno siamo pronte a vestire Vegan :-)



Love
River Island
Zara

Commenti