Scegli il costume giusto

Cia.Maritima

Ogni anno arriva la fatidica prova costume e ci ritroviamo nei camerini ad indossare modelli bellissimi visti sui cataloghi, ma che addosso a noi hanno tutto un altro effetto!
Ma tranquille, avete semplicemente provato il modello che non fa per voi.
Innanzitutto è necessario evidenziare i nostri punti forti e quelli più deboli in modo da scegliere il modello più adatto alle vostre forme.
Valutiamo intanto alcune caratteristiche-tipo in modo da capire quale direzione seguire nella scelta del vostro costume. 

Se avete le gambe corte lunica vera soluzione sarebbe lo slip molto sgambato, ma ormai non si usano più (e per fortuna aggiungerei..), quindi sarà necessario trovare un’alternativa come ad esempio dei tagli verticali e diagonali in direzione della sgambatura, magari di colori differenti. La sgambatura è più facile trovarla nei costumi interi, quindi se il vostro fisico ve lo permette potrete optare per questa soluzione alternativa. Assolutamente da evitare le coulotte e la vita super bassa perché accorciano di molto le gambe.

Victoria's Secret


Se siete troppo magre privilegiate tutto cio’ che crei effetto riempimento come drappeggi, fantasie importanti, reggiseni imbottiti o a fascia e mutandine a coulotte, magari con fascia in vita o fiocchetti sui fianchi.

Victoria's Secret






Se il vostro fisico è curvy il consiglio è quello di rivolgersi ad aziende specializzate i cui costumi sono studiati sia nelle forme che nei tessuti per contenere al meglio le curve.
Il costume intero è il modello migliore per contenere le curve, sceglilo in colori scuri o con fantasie verticali. Non dimenticate un bel pareo per avvolgere le gambe e completare il look perfetto.
 
Pour Moi (fonte immagine Asos)

Se avete poco seno il reggiseno migliore è quello a triangolo, meglio se un po’ imbottito.
Per aumentare il volume scegliete fantasie grandi e dai colori accesi, mentre evitate le tinte unite soprattutto se scure. Sì ad applicazioni come paillettes e perline. Potete anche scegliere il triangolino con il nodo sul davanti, in questo modo le spalline creeranno una sorta di scollatura all’americana che aumenteranno le dimensioni. Se siete amanti delle fasce e proprio non ne potete fare a meno, scegliete un modello con coppe imbottite e magari dei drappeggi per creare dei volumi che in realtà non esistono. Per le fantasie vale il discorso già fatto per il triangolino.

River Island (fonte immagine Asos)


Se invece il vostro problema è l’opposto, quindi avete troppo seno, dovrete puntare su colori scuri possibilmente in tinta unita e con delle coppe sagomate.
Esistono in commercio dei costumi contenitivi, ma sono da usare solo in caso di seno davvero troppo abbondante (consideriamoli dalla quinta misura in su).
Attenzione a scegliere il costume intero perché tende ad appiattire, ma non nel modo desiderato, infatti se non è ben strutturato il seno verrà schiacciato e quindi si allargherà senza forma ottenendo il risultato opposto da quello cercando.

Asos

Se il vostro maggior difetto è il busto corto dovrete giocare sulle dimensioni e sulle fantasie.
Se il vostro fisico ve lo permette, scegliete un due pezzi ridotto e a vita bassa in modo da creare più stacco tra il reggiseno e lo slip.
Tra le fantasie dovrete optare per quelle che seguono una direzione verticale, meglio se a righe sottili. Da evitare il trikini e il costume intero perché accorcerebbero la figura.

Victoria's Secret

Commenti

  1. Complimenti per il blog...scritto bene e con tanti suggerimenti utili! Io uso quello a triangolo da sempre perchè mi piace ma non sapevo che è proprio il modello adatto alla mia figura..che bello..ho imparato qualcosa di nuovo..GRAZIE!!!
    Un abbraccio,buon week end <3
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che carina che sei Anna, grazie mille!
      Buon weekend anche a te!

      Elimina

Posta un commento