In vacanza col cane e con la LAV








Ciao ragazze, avete già organizzato le vacanze? Io amo le vacanze solitarie, i posti più belli li ho visti da sola e porto con me sempre ricordi bellissimi ed esperienze indimenticabili.
È vero, non è da tutti, molti amici mi dicono che non le farebbero mai da soli per paura di sentirsi soli e annoiati, io di contro non le farei mai in compagnia di tante persone, impazzirei dopo un giorno :-)
Un buon compromesso può essere partire con il nostro amico a 4 zampe, ma sappiamo che a volte gli ostacoli sono talmente tanti da far passare la voglia.

Io oggi voglio condividere con voi una bella vacanza che ho fatto tre anni fa con la mia Lella. Ogni anno (l'edizione 2015 va dal 29/8 al 5/9) la LAV organizza la LAVacanza, un’esperienza che un vegan (ma non solo) dovrebbe fare almeno una volta. Innanzitutto potrete dimenticarvi del problema del cibo perchè durante la LAVacanza tutto è vegan, quindi già uno stress bello grosso in meno! Idem per gli amici a quattro zampe che saranno ben accetti nelle camere e in tutto l'albergo (ad esclusione della zona ristorante), quindi nessuna occhiataccia infastidita da parte degli albergatori (altro mega stress in meno!). Se amate la montagna come me, vi innamorerete degli splendidi panorami che le Dolomiti Bellunesi vi offriranno e della tranquillità che aleggia nei posti meravigliosi che vedrete.
Per me è stata una bellissima esperienza, ho conosciuto tante persone vegan e Lella si è davvero divertita in mezzo ai boschi, sembrava un altro cane e mi riempiva il cuore vederla così felice.

Ma come funziona? Si prenota la vacanza scrivendo a  lavacanza@lav.it lo staff de LAVacanza vi contatterà per spiegarvi bene i dettagli del viaggio, sono molto disponibili quindi se avete richieste particolari potrete esporle senza problemi. A chi porta un animale viene affidata la camera con balcone e il cibo è a disposizione di tutti i pelosetti, così se vi muovete col treno o col pullman avete un bel peso in meno!
Ci sono a disposizione due programmi per ogni giorno della settimana, solitamente uno è più impegnativo e l’altro meno faticoso, perfetto per i pigri o per chi ha magari il cagnetto vecchietto o bambini,  poi ci si incontra tutti in albergo per il pranzo  vegan (oppure pranzo al sacco in caso di escursioni più lunghe) e il pomeriggio si fanno attività in albergo come il corso di autoproduzione di prodotti di bellezza, corsi di cucina, attività con i cani, ma anche tornei di calcio balilla e molto altro!
Nel tardo pomeriggio si fa aperitivo, si scambiano due chiacchiere e poi ci si rivede per cena.
E la giornata non è ancora finita: dopo cena infatti ci sono ancora attività, ovviamente più rilassanti come andare a vedere le stelle ad esempio.
Raccontata così può sembrare un po’ faticosa come vacanza, ma ovviamente potrete scegliere di saltare le attività che non vi sentite di fare e rimanere in albergo o fare un giro per il paese in autonomia, ad esempio io e Lella la sera eravamo cotte perché facevamo le attività più strong e per starle dietro e non perderla nei boschi facevo il triplo della fatica :-) ma la sera che sonno!
Bene, io spero di avervi fatto incuriosire almeno un po’ ... e ora un po’ di foto così vi fate un’idea della LAVacanza!



# NATURA










#GIOCHI









#SCALATE






#LUOGHI INSOLITI











# BIRRA






Commenti

  1. E la birra che ho bevuto a Pedavena è buonissima . . . . . !!
    Era Lavacanza giugno 2013!

    RispondiElimina

Posta un commento